Cosa troverete? E chi può dirlo?!

Cari visitatori, questo blog nasce per sfida e per gioco, sfida contro il tempo tiranno e per gioco con le amiche di Ispirazioni & co. La realtà è che non avendo molto tempo, molto poco posso dedicare a questa nuova esperienza; prevedo pochi e sintetici post ma spero che comunque vi faccia piacere passare da qui ogni tanto!

martedì 30 maggio 2017

notte tempo, casa per casa, abbazia per abbazia

Vi racconto una storia (vera):

Correva l'anno 1920, un uomo con al seguito due mogli, di cui una con i capelli rossi,  e tre figli, di cui uno nero,  arriva a Cefalù e si stabilisce in una villetta in collina, di fronte la mestosa Rocca. Scandalo, curiosità e mistero saranno le parole d'ordine nella cittadina normanna per circa tre anni. 

Il nuovo arrivato era Aleister Crowlie britannico di 45 anni, che già aveva viaggiato in lungo e in largo alla ricerca della sua dimensione e spiritualità. 

Crowlie noto semplicemente come "il mago" era non solo uno dei più famosi  occultisti del suo tempo ma anche  un eclettico, uomo di grande cultura e conoscenza: aveva organizzato e partecipato al primo tentativo fallito di scalata del k2, era poeta e pittore molto abile. 

Cosa era venuto a fare a Cefalù ? Lo aveva indirizzato qui l'oracolo cinese Y Ching affinché potesse e reggere la sua Abbazia presso cui perfezionare e diffondere il suo culto basato sull'adorazione del sole, della libertà e del piacere.

La sua villetta in collina divenne l'abbazia Thelema, emblematico punto di partenza e di arrivo da e per il mondo. 
Il salone centrale venne consacrato a tempio con tanto di altare mentre pareti e  infissi vennero decorati con scene a sfondo magico- erotico con notevoli virtuosismi cromatici. 

La legge di  base del culto di Crowlie era " fa ciò che vuoi sarà la tua legge "-  Do what you will- il sesso doveva considerarsi cosa scontata e non segreta indecenza. 

Nell'abbazia regnava una linea di condotta monastica con una preghiera, una processione e un atto di adorazione del sole da ripetersi a mezzogiorno, a sera e a mezzanotte. 

Sacrifici animali, musica, canti, nudità, masochismi e affreschi riempiono Thelema. 

Ora, potete immaginare quanto strano, scandaloso e indecente agli occhi di un paesino di pescatori in piena piena epoca fascista potesse sembrare questo personaggio ? 

Una rappresentazione meravigliosa viene fatta dal Maestro Vincenzo Consolo nel superbo romanzo Nottetempo casa per casa. Leggetelo! È uno di quei libri che mettono le ali e vi catapultano in una dimensione parallela! 

Come finì a Crowlie ? Dopo tre anni di soggiorno cefaludese venne espulso dall'Italia per ordine di Mussolini, continuò  a viaggiare  e morì nel 1947 in Inghilterra. 





L'abbazia di Thelema è rimasta lì, ormai logorata dal tempo, dall'abbandono e dai vandalismi giovanili. 



Gli affreschi che nella relazione del 1924 il capo della polizia descrive a Mussolini come " dipinti non conformi a decenza" giudicati  "non senza talento" e che descrivevano " strane posizioni di accoppiamento non solo, ma anche scene di pervertimento e di sodomie ed esaltano, quasi come motivi di ricorrente ornamentazione, quelle arti del corpo umano che la decenza vuole coperte e innominabili "  vennero in parte ricoperti  per motivi di decenza. 




Nel corso del tempo la casa di Crowlie ha visto schiere di ragazzini curiosi infilarsi fra i cespugli per vederla o di turisti che, spesso armati di tenda o sacco a pelo, vi passano la notte. 

Ancora oggi se a  qualche cefaludese attempato chiedete  informazioni sulla casa del mago è possibile che vi guardi con disapprovazione., da ragazzini abbiamo faticato parecchio per avere notizie! Ovviamente la nostra curiosità doveva essere esposta con moderazione e finta indifferenza, altrimenti sai che ceffoni !!!

Ad ogni modo negli anni 90 l'Abbazia viene portata all'attenzione dell'amministrazione comunale che ne appone i vincoli con l'intento di acquisire l'edificio e farne un museo in cui ospitare i reperti crowliani.
Io al riguardo sono un po' titubante... per quanto sia sempre affascinata dall'enorme potenziale della mente umana sono del parere che qui ci siano beni ben più significativi a cui prestare attenzione.


Con questo post partecipo alla raccolta di Maggio 2017 













2 commenti:

  1. WOW che storia!!!
    Avevo sentito parlare di questo tizio ... un tantino inquietante, però la storia è piena di fascino!
    Grazie, Maria, i tuoi contributi sono sempre di alto livello!!!

    RispondiElimina
  2. Che storia incredibile, Maria!

    RispondiElimina

Grazie anticipatamente per i tuoi commenti :)